Rieducazione

Rieducazione

La rieducazione funzionale

Un'apposita area è riservata all'addestramento alle cosiddette AVQ o "attività della vita quotidiana”. Con l'ausilio di speciali cucine, utensili e computer, il paziente viene rieducato ad utilizzare al meglio le sue capacità, per recuperare un livello di autosufficienza ottimale sia nelle attività domestiche che in quelle lavorative.

Nelle ampie palestre del Campolongo Hospital, la rieducazione funzionale coinvolge un'ampia gamma di trattamenti, come la kinesiterapia, la rieducazione respiratoria, la logoterapia, la rieducazione neuro-motoria, l'ergoterapia, la terapia occupazionale e la terapia fisica. Viene così creato un percorso di rieducazione graduale e personalizzato.

Rieducazione in acqua

La rieducazione in acqua

Già alla sua nascita, l'allora “Istituto Elio Ortopedico Ebolitano” disponeva di una piscina realizzata secondo i più avanzati criteri dell'epoca. Oggi il servizio di rieducazione in acqua del Campolongo Hospital comprende due grandi piscine per il trattamento di gruppo, oltre a vasche dedicate a specifici trattamenti individuali.

Le piscine, dotate di tutti gli ausili tecnici più idonei per l'utilizzo da parte dei pazienti, sono inserite in ambienti vasti e luminosi. Ciò produce benefici effetti psicologici e consente ai soggetti e al personale di dedicarsi con piacevole tranquillità al trattamento in acqua.